Ossigeno-Ozono terapia

L’Ossigeno-Ozono Terapia è un trattamento di terapia medica, basato sulla somministrazione di una miscela di ossigeno (O2) e ozono medicale (O3) all’interno dell’organismo, attraverso l’impiego di differenti tecniche, che permette di ottenere considerevoli risultati terapeutici su numerose patologie.

L’Ozono ha la capacità di modificare le sostanze che producono infiammazione (ATP, H+, Prostaglandine, Serotonina, Interleuchine), rendendole “incapaci” di produrre dolore. Favorisce inoltre il microcircolo e la nutrizione dei tessuti, grazie a una miglior ossigenazione.

L’Ozonoterapia esiste da oltre un secolo e oggigiorno la sua efficacia è stata riconosciuta ufficialmente dalla Comunità Scientifica.

È una metodica che si è consolidata nel corso degli anni e che oggi rappresenta un prezioso coadiuvante di numerose terapie convenzionali nel trattamento di molteplici affezioni dolorose e più in generale di diverse patologie dell’organismo umano.

Andiamo dunque a scoprire nel dettaglio, la storia, le applicazioni e i benefici riconosciuti di questo trattamento.

L’Ossigeno-Ozono terapia offre importanti benefici per una moltitudine di affezioni afferenti ai diversi sistemi dell’organismo. Eccoli di seguito riassunti:

  • Patologie vascolari, arteriopatia periferica, insufficienza venosa periferica, ulcere trofiche

  • Patologie ortopediche, quali lombosciatalgia, cervicalgia, cervico-brachialgia, dorsalgia, osteoartrosi, sciatica, coxartrosi, artrosi, ernie, protrusioni e ancora contratture muscolari, spasticità, tremori, tensioni croniche e fibromialgia

  • Patologie oculistiche, quali la maculopatia degenerativa

  • Patologie intestinali, come le coliti

  • Epatopatie

  • Dolore neuropatico, neuropatie e parestesie, nevralgie

  • Patologie gastriche, quali la gastrite e l’infezione da Helicobacter Pylorii

  • Infezioni virali, quali Herpes Simplex, Genitalis e Zooster, infezioni uro-ginecologiche e infezioni antibiotico resistenti

  • Patologie dermatologiche, tra cui l’acne

  • Cefalee Vascolare e Miotensiva

  • Vertigini (Sdr. Menière), acufeni

  • Reumatismo Articolare

  • Artrite Reumatoide

  • Asma

  • Cardiopatia Ischemica

  • Aterosclerosi

            

È utilizzato anche in:

  • Medicina sportiva

  • Medicina Fisica e Riabilitativa

  • Medicina estetica e Programma antiage

  • Adiuvante durante la Radioterapia / Chemioterapia